LINEA DURA CONTRO I RAVETTI

Screenshot_2020-02-08 Newsbiella it - Quotidiano online della provincia di Biella
All’udienza preliminare di ieri venerdì 07 febbraio 2020 il GUP di Biella ha rispedito al mittente tutte le richieste dei difensori degli imputati (patteggiamento ed abbreviato condizionato) volte ad attenuare le responsabilità dei fratelli Ravetti, costringendoli quindi a ripiegare sulla richiesta di rito abbreviato, che  si celebrerà il prossimo 22 maggio 2020.
Le costituzioni di parte civile sono state ammesse solo per i soggetti indicati dalla Procura come parte offesa nel capo di imputazione, mentre le posizioni di tutte le altre famiglie confluiranno di nuovo nell’imminente giudizio di opposizione all’archiviazione della maxi-querela con la quale, appunto, si chiedeva di considerare un arco temporale ben più ampio delle cremazioni multiple, anche in base alle confessioni dei dipendenti di Socrebi e degli stessi Ravetti.
Il Comune di Biella, costituitosi parte civile in questa fase, resta a nostro parere comunque uno dei soggetti civilmente responsabili assieme a Socrebi e Seab, nei confronti dei quali i nostri legali attendono di formalizzare le richieste dei loro clienti, nelle opportune sedi. Le richieste di accertamento della verità sulle condotte criminose e quelle risarcitorie delle famiglie, saranno infatti riproposte in ogni sede possibile, penale e/o civile, fino a quando non troveranno un adeguato ascolto e soddisfazione.
Il dato certamente positivo del giudizio abbreviato “secco” è che si avrà un nuovo verdetto di condanna in tempi rapidissimi contro i Ravetti, in aggiunta alle condanne per patteggiamento già intervenute per tutti gli altri indagati.
I legali Codacons

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.